Sostenibilità alla ligure

Post 23 gennaio 2018

La solidarietà a Genova ha solide radici da sempre, in barba alla nomea dei suoi abitanti definiti "tirchi" dalle malelingue. Oggi il cosiddetto Terzo Settore (associazioni, cooperative ecc.) è molto consolidato ed articolato in città. In questo ambito, una delle esperienze che ci fa piacere ricordare è la Locanda degli Adorno, una trattoria sociale ovvero gestita da una cooperativa sociale che ha come obiettivo primario l'inserimento di soggetti svantaggiati come personale del locale. L'ambiente è tipico, la cucina è genovese a base di pesce, l'ambiente vivace. Il progetto è nato 4 anni fa da una collaborazione tra ente pubblico (Comune di Genova) e un'impresa sociale (il Consorzio Agorà) per la riqualificazione di una zona di Genova degradata come il Ghetto ebraico, poco frequentato, che si trova a due passi dal Porto Antico. Molte sono le iniziative culturali che il locale ospita gratuitamente per contribuire al recupero sociale della zona. Un esempio di sostenibilità alla ligure!



Post 16 gennaio 2018

Una portineria per il quartiere? Sì, è quello che si sono inventati gli operatori sociali del Consorzio Agorà nel quartiere della Foce, in Piazza Palermo. I servizi sociali hanno sempre più una dimensione territoriale: una piazza può essere un punto di ritrovo e di riferimento per le persone anziane o per le famiglie in cerca di piccoli supporti alla quotidianità. Il ritiro di un pacco, la consegna della spesa, piccolissime manutenzioni in casa: ecco alcune applicazioni del lavoro dei portinai di quartiere, ribattezzati "Mani-MAN" per giocare su un termine molto genovese, in un'ottica di "supereroe". Il Mani-MAN usa le sue mani e la sua disponibilità per risolvere piccole problematiche del vivere in città, una città dove ci sono sempre più anziani soli che necessitano di interventi che migliorano la qualità della vita.

Il progetto oggi beneficia del sostegno economico della fondazione bancaria Compagnia di San Paolo e del Comune di Genova.

https://www.facebook.com/TgRLiguria/videos/1918431851816166/



Post 8 gennaio 2018

L'innovazione sociale contagia! Inizia ad esserci un movimento positivo in citta' che porta alcuni giovani a dar vita a start up, anche grazie ad alcuni finanziamenti nazionali e locali. E' l'esempio di questi ragazzi che hanno riutilizzato i mozziconi di sigaretta. Nei prossimi post vi aggiorneremo con altre idee che sono alla base di vere imprese innovative.
https://www.diariodelweb.it/innovazione/articolo/…



Post 17 novembre 2017

Dal 20 al 24 novembre 2017 Genova ospita la terza edizione della Genova Smart Week, una rassegna di iniziative congressuali, workshop tecnici ed eventi divulgativi per stimolare un confronto sul tema dell’innovazione per lo sviluppo di una città vivibile. Il titolo di quest'anno è “L’energia per l’innovazione". La settimana è promossa dal Comune di Genova e dall’Associazione Genova Smart City, in collaborazione con Click Utility Team ed alcuni partner locali ed europei. Tra questi, la Camara de Comercio Italiana de Chile e Liguria International. Le tematiche di sostenibilità, dunque, ci accompagnano da una parte all'altra del mondo.
Per saperne di più: www.genovasmartweek.it



Post 12 ottobre 2017

Una biblioteca comunale rinata come presidio di cultura e legalità (Firpo), un bel mix di sforzi tra pubblico e privato, un Consorzio sociale (Agorà) che ha ottenuto il finanziamento della Compagnia di San Paolo per portare risorse nelle periferie. Ecco un piccolo "miracolo" di rete in un quartiere che è spesso portato all'attenzione dell'opinione pubblica per vicende meno rosee! Cambiare le logiche e unire le forze di diversi attori sociali significa collaborare alla costruzione di un sano "welfare comuntario": la #CSR così diventa tangibile!



Post 15 ottobre 2017

Nonostante la nomea di burberi che li accompagna, i Genovesi sono sempre stati accoglienti. Una prova? L'Albergo dei Poveri fu costruito in posizione dominante sulla città con una facciata imponente per essere ben visibile dal mare. Qualcuno sostiene che Brignole Sale e la Repubblica volessero così dimostrare la loro disponibilità all'Accoglienza nei confronti dei poveri. Ancora oggi la città e' capace di grandi slanci - mai urlati- nei confronti delle persone in difficoltà, pur con momenti di dibattito cittadino. È noto che le organizzazioni che si occupano di marginalità sono sempre molto attive. Insomma, Genova ha un cuore pulsante!



Post 14 settembre 2017

I muretti a secco delle Cinque Terre sono un patrimonio storico-culturale . Un sistema di terrazzamento fatto di sole pietre e terra che risale all'anno mille la cui tecnica di realizzazione e' solo apparentemente semplice . Settemila km di muretti che messi in fila sono come la Muraglia cinese e che sono di fondamentale importanza per preservare dal dissesto idrogeologico. L'Associazione Tu Quoque, di Vernazza, si occupa dal 2011 del loro ripristino e salvaguardia mediante un contributo europeo e il lavoro di volontari.



Post 3 giugno 2017

l 7 giugno a Genova si inaugurerà un pezzo di storia millenaria della città: il III Chiostro di Santa Maria di Castello, sulla collina originaria di Sarzano, a due passi dall'Università di Architettura. Dopo anni di semi-abbandono, Al Chiostro, grazie all'intuizione del Consorzio Agorà, della Cooperativa Gente di Mare e della startupTatabox, aprirà le porte agli studenti di tutte le età per studiare, conoscere e abitare. Un'idea innovativa di valorizzazione del patrimonio cittadino e di servizi sostenibili e necessari per le nuove generazioni, in un'ottica di responsabilità sociale d'impresa.



Post 30 marzo 2017

Il Porticciolo di Nervi è unico e potrà essere ancora più bello se la decisione di rifacimento o meno della piscina avverrà ascoltando in primo luogo la cittadinanza secondo un percorso di vera sostenibilità che tenga conto di impatto ambientale e architettonico, del costo di realizzazione e di futura manutenzione. Le foto rappresentano come era la baia nel 1870, come è oggi e come potrebbe essere in base ad un progetto proposto da un gruppo di "amici della baia" che prevede di trasferire la piscina, oggi in disuso, in un'altra zona di Nervi . Il desiderio è avere una baia che favorisca il rapporto col mare di bambini, adulti e pescatori.



Post 16 marzo 2017

Un corriere ecobiker in via XX Settembre , questa mattina a Genova. Per fortuna "cianin cianin" si pensa sempre più "green".



Post 24 febbraio 2017

Se qualcuno vi racconta che a Genova non si guarda al futuro e alle nuove generazioni, non credeteci: un esempio? il corso voluto dalla Camera di Commercio, Social Hub, Eticlab e Mixura dal titolo "FARE IMPRESA SOSTENIBILE: INNOVAZIONE A IMPATTO SOCIALE": in parallelo, aziende socialmente responsabili e giovani startupper si incontrano per sviluppare progetti di innovazione sociale su sanità, sociale, ambiente e patrimonio culturale. Esperienza e idee innovative si incrociano per un futuro migliore!

http://www.socialhubgenova.it/percorso-formativo-gratuito-…/



Post 9 febbraio 2017

L'attrattività di un territorio passa anche attraverso la vocazione delle aziende di pensare ed investire su AMBIENTE e PERSONE: a Genova nel 2009 è nato un circuito di piccole, medie imprese- ETICLAB- dedicato alla sensibilizzazione dell'opinione pubblica e del mondo imprenditoriale sui temi di sostenibilità e responsabilità sociale di impresa. Anche questa è Genova: spesso si fa ma non si dice! Eticlab aiuta le aziende a raccontare quanto fanno per il benessere del territorio. www.eticlab.org